Banner

Profilo dell'azienda:

Produzione e vendita di pane e derivati

Il Panificio Moretto nasce a S.Anna di Chioggia, un piccolo paese vicino a Chioggia, tra il Brenta e l'Adige, alla fine del secolo XIX. All'inizio era solo un piccolo forno a legna, gestito dalla bisnonna Rosa; con il tempo e l'esperienza del figlio Attilio diventò un forno moderno, mantenendo sempre la qualità artigianale.

La produzione era ancora legata al paese e al mercato locale, ed il forno cambiò nome in Panificio Moretto. Assieme ai cambiamenti del mercato e della tecnologia, la nuova società, formata dai nipoti, diventa Panificio Moretto S.n.c. Il Panificio Moretto S.n.c. è da sempre in continuo miglioramento, con progetti di ampliamento strutturale e commerciale, utilizzando le moderne atrezzature che permettono una pianificazione di alta qualità. Oggi è uno dei forni più moderni con una superficie di cottura di ben 40 m2.

Molto importante è l'impianto di utilizzo della farina, che, attraverso un sistema elettronico e computerizzato, porta il componente principale del pane da dei silos di 100 quintali l'uno, direttamente nel laboratorio di produzione. Questo sistema è importante per una produzione di tipo industriale, e permette di dosare la farina attraverso un controllo elettronico, e di scaricarla automaticamente nelle impastatrici, in modo completamente igienico.

Esigenze:

Questa piccola realtà, a conduzione familiare, è composta da 5 persone. Trioviamo quindi: Moretto Flavio, nipote del titolare, Moretto Orazio, titolare dell'azienda e Moretto Adriano, fratello di Orazio.

Nel 2006 il Panificio Moretto decide di divenire fornitore del Gruppo PAM. Il nostro primo contatto avviene a novembre 2006. La situazione che abbiamo trovato non era delle migliori: il cliente infatti era particolarmente scoraggiato perchè con il programma che aveva, dopo un anno di personalizzazioni e tante uscite di denaro, non era ancora arrivato ad una gestione corretta, come richiesto dal Gruppo PAM.

Secondo quanto previsto dal Gruppo PAM (PAM Franchising e Supermercati PAM) la gestione del flusso dei documenti, quali fatture, note di credito e note di addebito, deve evvenire in formato E.D.I. e poi inviare il tutto al Centro Elaborazione Dati del Gruppo PAM.

L'EDI (Electronic Data Interchange) permette il trasferimento di dati elettronici tra sistemi operativi diversi ed eterogenei, usando reti di telecomunicazioni nazionali ed internazionali.

L'EDI sostituisce i tradizionali sistemi cartacei per gli ordini d'acquisto, fatture, bolle di consegna, ordini di pagamento.

Si necessitava quindi di avere un file in formato EDI il quale elabora dati già caricati nel gestionale, senza doverli inserire nuovamente.

Soluzioni proposte e realizzate:

La personalizzazione consente di generare un file ASCII standard in formato EDI Euritmo da trasmettere al Gruppo PAM o a centri di servizi di interscambio dati che provvedono poi alla trasmissione al cliente (PAM o altri nomi della GDO) con tutti i record relativi alle fatture di vendita fromattate secondo le specifiche dettate da PAM.

Per il corretto funzionamento devono essere impostate in maniera corretta le seguenti anagrafiche:

  • anagrafiche clienti: nel primo campo riferimento è necessario impostare la dicitura PAM;
  • destinazioni diverse: verranno codificati i vari negozi ai quali viene consegnata la merce. E' importante ricordare che quando si crea il documento ci si deve ricordare di specificare la destinazione diversa andando ad inserire il negozio al quale si deve spedire la merce. Nella destinazione diversa è molto importante specificrae il codice del punto di consegna. Si è stabilito che questo codice venga nel secondo campo relativo alla decsrizione della destinazione diversa.
  • anagrafiche azienda: è importante specificare i seguenti campi: partita Iva, descrizione azienda, indirizzo, numero civico, località, CAP, provincia, numero registro imprese, capitale sociale, codice fiscale, provincia del registro delle imprese presso cui è iscritto il fornitore (questa informazione dovrà essere inserita nel campo "Note" della pagina "Dati costanti"). Il file viene generato partendo da una stampa documenti chiamata P_DocEuritmo che filtra le sole fatture e note di accredito intestate ai clienti che hanno la dicitura PAM nel primo campo riferimento in anagrafica. Subito viene proposto il messaggio di creazione del file di testo in formato EURITMO da consegnare alla PAM. Confermando il messaggio verrà creato il file "EURITMO.txt" nella directory principale di Vision.

Principalmente vengono esportati i dati:

  • testa documento: cliente, destinazione, numero e data documento, condizioni di pagamento
  • riga documento: codice e descrizione articolo, quntità, prezzo, sconti, IVA
  • scadenze: data, importo

Vantaggi:

Essenzialmente l'EDI aumenta la velocità e l'accuratezza della comunicazione commerciale e ne riduce i costi.

Può collegare più strettamente le operazioni commerciali con quelle dei fornitori e clienti più importanti, a beneficio di tutti i soggetti coinvolti nella catena di riapprovvigionamento.

Da EDI si ottiene una riduzione dei tempi relativamente allo scambio dati, una maggiore precisione per le informazioni sulla merce venduta. Di conseguenza una maggiore precisione ed una totale sicurezza dei dati.

Inoltre da non tralasciare una notevole trasparenza, controlli automatizzati e anche una maggiore disponibilità.

Vision s.r.l. - Software Gestionale ©2014 - 2015 - P.iva 04773880283 - Via Monselice, 16 - 35020 Pernumia - tel. 0429 778106 - fax. 0429 778185 - info@vsh.it